Carlo Puccini. Intagliatore di legno

Di recente abbiamo incontrato Carlo, titolare di un famoso laboratorio a Firenze, dove ha accettato di farsci scattare alcune immagini delle nostre sedie Made in Italy e tavolini da cocktail. Abbiamo colto l’occasione per fargli alcune domande sulle sue capacità e sulla sua passione: restaurare il legno nel centro della meravigliosa citta’ di Firenze

Come hai iniziato a lavorare nel mondo del restauro?

Ho iniziato la mia carriera nella famosa bottega fiorentina chiamata Bartolozzi e Maioli.

Quali sono le tue principali ispirazioni?

La passione e l’interesse che ho per l’arte è ciò che realmente ispira le mie opere. Quando si restaura qualcosa è molto importante capire lo stile dell’oggetto e le sue caratteristiche in modo che l’antico sembri esattamente come è nuovo.

Qual è la tua tecnica preferita e perché?

Certo, ci sono molte cose che apprezzo in campo artistico, ma le migliori sono creatività e abilità.

Quali sono le tue cose preferite dell’Italia e le capacità degli italiani che credi abbiano influenzato il tuo lavoro?

Gli italiani hanno molte competenze nei tanti settori artigianali, ma le mie preferite sono le loro capacità di lavorare con il legno, il vetro, la ceramica e la pittura!

Qual è il tuo artista italiano preferito?

Un artista italiano vivente che ammiro molto è lo scultore Vangi

Condividi

Post correlati

L’amore di Casapitti per il design

A Casapitti amiamo seguire e osservare gli eventi di design e architettura nel mondo. Come forse saprai, New York City è una delle capitali mondiali

Iscriviti per accedere a sconti esclusivi, offerte speciali e vantaggi riservati ai membri.