L’opera è nata a Firenze

Senza dubbio Firenze è una città straordinariamente bella. Culla del Rinascimento e una delle grandi città d’arte d’Europa, Firenze è anche famosa per i suoi paesaggi mozzafiato, la sua squisita cucina e ricca storia. Nonostante sia famoso per così tante cose, non molti sanno che è anche la culla di uno dei generi musicali più importanti ancora oggi incredibilmente popolare: il Melodramma o l’Opera.

Tutto ebbe inizio in un salotto fiorentino alla fine del 1500, dove alcune delle più grandi menti si riunivano e discutevano di Arte, Cultura e Scienza. Questo gruppo di intellettuali era chiamato La Camerata dei Bardi o La Camerata fiorentina , poiché il palazzo in cui si riunivano era Palazzo del Conte Bardi a Firenze. In uno dei loro incontri giunsero alla conclusione che si sarebbero opposti alla tecnica canora tradizionale, molto in voga in questo periodo: la polifonia. Prendendo ispirazione dalle esibizioni in stile greco antico, hanno deciso di introdurre un nuovo stile utilizzando un’unica voce cantata accompagnata da uno o più strumenti.

Un salotto tipico fiorentino, con alcuni dei bellissimi pezzi di Casapitti, Made in Italy: il tavolo Tullio e la sedia Giulia con schienale tondo.

In questo periodo, infatti, furono scritti e pubblicati alcuni libri per dare consigli ad aspiranti compositori, uno di questi libri scritto da Vincenzo Galilei , se quel cognome suona un campanello è perché è stato il padre di un famoso e celebrato scienziato del 1600 Galileo Galilei. Galilei in questo libro consiglierebbe agli aspiranti compositori di osservare il comportamento di un principe o di un gentiluomo: il modo in cui si rivolge agli altri, nelle situazioni della vita quotidiana, e riesce a trasformarlo in canto. Nasce così un nuovo stile in cui musica, poesia, costumi da favola e scenografie si fondono in un unico straordinario spettacolo: il canto lirico.

Allora cos’è in realtà il melodramma o l’opera ? Melodramma deriva dal greco mèlos, che significa dramma e canto. Melodramma o Opera Lirica è una rassegna teatrale in cui gli interpreti cantano un evento o una serie di eventi, traendo ispirazione da situazioni quotidiane, eventi mitologici o storici. La musica accompagna una storia in cui i personaggi interagiscono tra loro cantando.

L’opera può creare un po’ di confusione se non si ha familiarità con il genere, ma questo non significa che dovresti privarti di un tale piacere. L’opera di solito inizia con un brano musicale eseguito da un’orchestra e si chiama Overture o Prelude . L’evento narrato si divide in Atti o Atti, e questi sono divisi in Scene . I brani che i personaggi cantano si chiamano Aria , ei testi che fanno parte di un’Opera sono scritti in un Libretto . Ora che abbiamo chiarito questa parte, scopriamo come è diventata così popolare.

Il primo melodramma della storia fu Dafne , di Jacopo Peri, presentato in una piccola rappresentazione privata a Firenze, in Italia, nel 1597. Questo stile affascinò e generò curiosità nel pubblico, ma l’evento che ne consolidò il successo fu la presentazione de l’Euridice di Jacopo Peri durante i sontuosi festeggiamenti nuziali tra Maria dei Medici e il francese Enrico. Questo è stato l’evento dell’anno, molte delle figure più importanti d’Europa: nobiltà e personalità potenti, la crème de la crème . Questo nuovo ed entusiasmante stile è stato presto replicato in molte altre presentazioni nel corso degli anni.

L’Opera del Seicento traeva ispirazione dalla mitologia e dalla storia antica. Queste presentazioni avevano tutto, scenografie mozzafiato, effetti speciali, costumi favolosamente stravaganti, realizzati con i migliori tessuti. Come forse saprai, quando si tratta di favolosità per tessuti e costumi, gli italiani conoscono il loro mestiere. A Casapitti scegliamo consapevolmente i tessuti per complementare i nostri bellissimi mobili Made in Italy sedie da pranzo e accent chairs. Pensa al velvet blu, morbido e delicato o al velvey grey su qualsiasi delle nostre splendide poltrone o sedie, tocco perfetto per aggiungere un po’ di atmosfera teatrale. O il fresco ed elegante Linen Flax, che si abbina perfettamente a qualsiasi pezzo della nostra collezione. Adesso ci stiamo lasciando trasportare dalla favolosità di questo genere musicale.

Teatro San Cassiano a Venezia nel 1637, immaginato. Secchi Smith, ©Teatro San Cassiano Ltd – Opera propria

Ritornando al 1600, il genere lirico divenne sempre più popolare e molti compositori seguirono questo stile. Inizialmente era destinato a un pubblico selezionato e si esibiva in corti o palazzi nobiliari in occasione di feste speciali, eventi unici nel loro genere. Fu fino al 1637 che aprì i battenti a Venezia il primo teatro a pagamento, il “San Cassiano”, in cui la borghesia poté assistere e vivere questi spettacoli unici. Presto furono aperti molti teatri in tutta Europa dove furono esposte nuove opere e fiorì l’Opera.

Questo genere musicale si è certamente evoluto nel corso degli anni ed ha esplorato innumerevoli stili. Il mondo ha sperimentato capolavori di compositori geniali come Verdi, Bizet, Puccini, Beethoven, Wagner, Mozart, Rossini, solo per citarne alcuni. Ci hanno deliziato le voci straordinarie di Luciano Pavarotti, Maria Callas, Placido Domingo, Enrico Caruso, Renata Tebaldi, e la lista potrebbe continuare all’infinito visto che questo genere è eccezionalmente ricco.

A Casapitti siamo immensamente orgogliosi e onorati di appartenere al paese che vide nascere un genere così straordinario, ricco di stili e di storia. Melodramma è Made in Italy, proprio come i nostri mobili fatti a mano, dalle mani di esperti artigiani.

La Traviata di Giuseppe Verdi, Arena di Verona 2019
Il nostro bellissimo tavolino Amerigo con doppio piedistallo è meravigliosamente chic, con un tocco di stile dell’opera.

Condividi

Post correlati

L’amore di Casapitti per il design

A Casapitti amiamo seguire e osservare gli eventi di design e architettura nel mondo. Come forse saprai, New York City è una delle capitali mondiali

Iscriviti per accedere a sconti esclusivi, offerte speciali e vantaggi riservati ai membri.