Scegliere la migliore illuminazione per la tua casa

La luce è essenziale per tutti gli esseri. Quella magnifica radiazione elettromagnetica può essere rilevata dall’occhio umano. La luce non è un concetto da spiegare semplicemente, varia a seconda del contesto che viene vissuta e percepita. Trasporta informazioni e rivela realtà. La luce è strumento primario e fonte di vita anche per le piante. Per questo la luce in un ambiente è fondamentale. Può trasformare completamente qualsiasi spazio, rendendolo abitabile o insopportabile.

L’architetto berlinese Ester Bruzkus nota per i suoi design d’interni brillanti e giocosi, comprende il ruolo principale che l’illuminazione ha nella progettazione di uno spazio o di una stanza: “La cosa più importante dell’illuminazione, in generale, è che rafforza l’idea architettonica dello spazio, ma deve anche creare il giusto atmosfera. In un soggiorno a pianta aperta, è fondamentale creare aree all’interno dello spazio generale e avere diverse possibilità per quando si mangia, si guarda un film o si cucina”.

Noi di Casapitti sappiamo bene che scegliere la giusta illuminazione per la propria casa o spazio abitativo può essere un compito difficile, in quanto non deve essere solo funzionale ma anche esteticamente gradevole e armoniosa con l’ambiente circostante. L’obiettivo finale è quello di ottenere comfort visivo e piacevolezza nel tuo spazio. Abbiamo trovato alcuni suggerimenti e idee per aiutarti a trovare l’illuminazione perfetta.

La nostra adorabile sedia Giulia si abbina perfettamente alla luce sospesa

1. La dimensione è importante

È importante avere le misure o un’idea specifica delle dimensioni della stanza per la quale stai scegliendo la luce. Una lampada o un lampadario devono essere proporzionati alle dimensioni della stanza. Non vuoi posizionare una piccola lampada in una stanza grande o viceversa. Billy Ceglia , acclamato interior designer statunitense ha una formula specifica per calcolare le proporzioni di una lampada o di un lampadario per una stanza: “Per essere sicuri che un plafoniera sia abbastanza grande per il tuo spazio, in particolare un lampadario, una guida rapida è misurare la lunghezza e la larghezza della stanza. Quindi aggiungili insieme e convertili in pollici, e questo darà un punto di partenza per la dimensione ideale per una lampada. Ad esempio, una lampada larga 36″ sarebbe l’ideale per una stanza di 20 x 15 piedi. ” Poi ha aggiunto: “Bisogna anche considerare il peso visivo dell’apparecchio. Se è leggero e arioso, potrebbe essere meglio aumentare le dimensioni, scuro e massiccio, ridimensionare potrebbe essere un’opzione migliore”.

2. I paralumi possono avere un effetto

Tom Bartlett, architetto e interior designer con sede a Clerkenwell a Londra, è noto per il suo uso del colore e per gli spazi raffinati e moderni. Bartlett afferma che i paralumi possono cambiare l’intero aspetto e l’estetica di uno spazio. “I paralumi possono essere un mistero: è necessario considerare le dimensioni, la forma, l’altezza, il colore e la vestibilità. Porta con te la lampada e decidi cosa acquistare provando su di essa varie tonalità. Il colore del paralume influirà sulla luce, quindi attenersi a tessuti più caldi”.

Questi paralumi cilindrici bianchi contribuiscono al fresco effetto di illuminazione.

3. Anche l’illuminazione può essere al centro dell’attenzione

Se sei interessato ad avere un elemento decorativo forte e d’impatto nella stanza, potresti anche considerare di renderlo funzionale. “Le luci possono essere spettacolari e il punto focale del design in una stanza”, afferma Esther Dormer , interior designer di Pittsburgh. “Dai lampadari decorati ai semplici ciondoli a globo alle grandi luci in legno rustico, si può creare un’atmosfera incredibile attraverso la sola illuminazione.”

4. Il colore e il calore della luce sono tutto

È importante tenere presente che la luce ha temperature diverse che possono alterare completamente l’atmosfera di una stanza. Alcune luci a LED variano dai toni freddi a quelli caldi, a seconda del tipo di lampada che hai scelto. “Con i LED ci sono molte varianti, dal bianco caldo all’ambra. Giocando con le tonalità, puoi creare un’atmosfera a seconda che si tratti di uno spazio di lavoro, una sala da pranzo o una camera da letto. Puoi avere la luce più bella del mondo, ma se inserisci la lampadina sbagliata, non sembrerà giusta. afferma Christophe Poyet, da Humbert Poyet Studio .

5. L’equilibrio è importante, per ottenerlo sono necessari contrasto e diversità

Si ritiene giustamente che l’equilibrio sia necessario per creare la giusta estetica per una stanza. Per equilibrio, non ci riferiamo necessariamente a cose completamente simmetriche. È fondamentale trovare lampade o lampadari che si completino a vicenda, non solo nel design ma anche nelle dimensioni, e che funzionino armoniosamente con i tuoi mobili. “Non essere troppo pari con le luci” cita Ester Bruzkus – “vuoi diversità e contrasto. Un modo per farlo è avere la luce a diverse altezze, come lampade da tavolo, illuminazione da pavimento e illuminazione integrata nel soffitto in direzioni diverse”.

Il nostro mobile Elisabetta in perfetto equilibrio con la lampada.

Questi sono ottimi esempi di cose da tenere a mente quando si sceglie l’illuminazione che si abbina perfettamente ai nostri bellissimi pezzi fatti a mano in Italia. Ciascuno dei nostri mobili riafferma la missione di Casapitti, che è di portarvi l’eredità e le tradizioni dei nostri abili maestri italiani.

Condividi

Post correlati

L’amore di Casapitti per il design

A Casapitti amiamo seguire e osservare gli eventi di design e architettura nel mondo. Come forse saprai, New York City è una delle capitali mondiali

Iscriviti per accedere a sconti esclusivi, offerte speciali e vantaggi riservati ai membri.